mercoledì, 1 aprile 2020

Ca’ Foscari fa il punto sugli Osservatori Regionali in un workshop a Venezia

L’Università Ca’ Foscari Venezia ha organizzato un workshop con esperti italiani e internazionali per sabato 1 febbraio dalle 9 al Campus Economico di San Giobbe a Venezia (Aula 10A).

“Il turismo è un fenomeno che a livello mondiale sta velocemente crescendo e cambiando con importanti ricadute, sia positive che negative, a livello locale e nazionale – spiega Jan Van Der Borg, professore di Economia del turismo e organizzatore del workshop – Per gestire al meglio lo sviluppo turistico e intervenire opportunamente su tali impatti, è sempre più importante, sia per amministratori che per gli imprenditori, avere un quadro completo di tale contesto quasi in tempo reale”.

Secondo gli studiosi organizzatori dell’incontro, è necessario superare le raccolte statistiche sugli arrivi, presenze e spesa turistica incoraggiando la nascita di Osservatori Turistici in grado di far fruttare operativamente i nuovi paradigmi degli open data, big data e open digital innovation al fine di fornire costantemente informazioni statistiche in grado di descrivere efficacemente la multidimensionalità del fenomeno turistico. Solo così – conclude Van Der Borg – un osservatorio può diventare un sistema di supporto alle decisioni utile tanto agli amministratori locali, regionali e nazionali che agli imprenditori turistici”.

Il workshop ‘Gli Osservatori Turistici Regionali: best practices ed evoluzione verso un nuovo modello di osservatorio turistico’ cerca di fare il punto sullo stato d’arte degli Osservatori Turistici in Italia e all’estero delineando alcune linee guida utili per un loro ulteriore sviluppo negli anni a venire.

Al workshop saranno presenti: Monica Billio, Direttrice Dipartimento di Economia, Università Ca’ Foscari Venezia; Jan van der Borg, Dipartimento di Economia, Università Ca’ Foscari Venezia; Claudio Pasini, Segretario Generale Unioncamere Emilia Romagna; Arturo Lorenzoni, vicesindaco Comune di Padova; Roberto Torrini, Banca D’Italia; Nicola Camatti, Dipartimento di Economia, Università Ca’ Foscari Venezia; Loredana Capone, Regione Puglia assessore all’Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali; Francesco Tapinassi, Regione Toscana, Direzione Attività Produttive; Maurizio Francescon, Direttore Confersercenti Padova; Rachel Xiang Feng Università di Hangzhou e Visit Hangzhou; Bart Neuts, KU Leuven e Vincent Nijs, Visit Flanders.

News Correlate