lunedì, 25 Gennaio 2021

Media Hotel Radio celebra i primi 5 anni con gli MHR Award, ecco i premiati

Il turismo torna ad essere partecipazione: è accaduto in occasione della consegna degli MHR Awards, il riconoscimento ideato da MHR – Media Hotel Radio per premiare i protagonisti dell’hospitality e del turismo italiano.
Dopo mesi di incontri virtuali ed in teleconferenza, finalmente il ritorno di un evento in presenza, ospitato dal St. Regis Rome, seppur nel rigoroso rispetto di tutte le norme dettate dai dpcm anti covid.

I primi MHR Awards sono stati consegnati al presidente dell’ENIT, Giorgio Palmucci come riconoscimento dell’impegno istituzionale nella promozione dell’offerta turistica italiana, per la presenza assidua ad ogni incontro ed evento e per la disponibilità totale all’ascolto di ogni richiesta pervenuta dal settore; al direttore del St Regis, Giuseppe De Martino, per la categoria Professionisti dell’Ospitalità per il coraggio, la perseveranza e la professionalità dimostrata durante questo difficile anno, trasformando le difficoltà in una vera opportunità. L’Hotel St Regis è stato infatti uno dei pochi alberghi italiani a rimanere sempre aperto durante questi mesi; ha saputo reinventarsi ospitando mostre d’arte, set cinematografici e diventando il punto di riferimento per incontri di lavoro e non solo nel magnifico spazio ristorativo del Lumen Cocktails & Cuisine. Riconoscimento anche all’amministratore di Italy Best Golf, Paolo Garlando, impegnato in un nuovo progetto che guarda all’incoming turistico legato al golf in previsione anche dei flussi attesi in occasione della Ryder Cup in programma a Roma nel 2023.

In occasione degli MHR Awards, MHR – Media Hotel Radio ha festeggiato anche i suoi primi 5 anni di attività che ha l’obiettivo di dare voce ai protagonisti dei settori dell’hospitality e del travel.

 

News Correlate