Federturismo sigla programma di migrazione circolare con Mauritius

Federturismo ha partecipato all’incontro organizzato dal ministero del Lavoro con la delegazione mauriziana, guidata dal ministro del Lavoro Hon. Soodesh Satkam Callichurn, per definire la nuova agenda programmatica e le linee guida da seguire per migliorare quanto fatto fino ad oggi in materia di formazione, intensificando  il dialogo tra le aziende italiane e mauriziane che investono nel settore del turismo.

L’iniziativa si propone l’importante obiettivo di qualificare i lavoratori migranti nella prospettiva di un ritorno nel loro Paese con la finalità di rafforzare le competenze delle risorse umane e i programmi di sviluppo nei Paesi di origine.

Per Federturismo diventa, quindi, fondamentale definire una stretta collaborazione tra il ministero del Lavoro Mauriziano, l’Organizzazione Internazionale per la Migrazione e la Federazione Mauriziana dei Datori di Lavoro, al fine di delineare un quadro preciso nel quale promuovere la formazione e la migliore gestione delle risorse umane attraverso strumenti quali ad esempio i tirocini e i distacchi inter-aziendali a fini formativi.  

Federturismo, inoltre, nell’ottica di una collaborazione internazionale con i Paesi Ue ed extra Ue, ha raggiunto con il ministero del Lavoro Albanese un accordo a sostegno della qualificazione  professionale e della gestione dei flussi migratori attraverso percorsi di tirocini formativi e/o distacchi aziendali per lavoratori albanesi in particolare nello sviluppo del settore turistico, della nautica da diporto e dei porti turistici.

News Correlate