domenica, 18 Aprile 2021

Crescita finanziaria per Amadeus nel I semestre 2017

Sono positive le performance finanziarie per Amadeus nei primi 6 mesi dell’anno, supportati da una forte crescita in tutte le aree di business e dall’effetto del consolidamento di Navitaire.

Amadeus IT Group ha registrato un utile rettificato di 574 milioni di euro per il primo semestre del 2017 con un incremento del 16,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Da gennaio a giugno i ricavi sono cresciuti del 9,5% pari a 2.490,7 milioni di euro, mentre l’EBITDA è cresciuto del 10,1% pari a 998,9 milioni di euro.

“L’andamento di Amadeus nella prima metà dell’anno è stato positivo. Le nostre attività sono andate bene e abbiamo completato importanti tappe, come la migrazione dei voli nazionali di Southwest Airlines verso Altéa”. “Il nostro segmento Distribution continua a crescere più velocemente rispetto al mercato e questo ci ha permesso di migliorare la nostra posizione competitiva2. In ambito IT Solutions abbiamo avuto importanti migrazioni che hanno contribuito a renderci ancora di più un player internazionale. Nella prima metà dell’anno, il 56,8% dei nostri passeggeri imbarcati provengono da mercati al di fuori dell’Europa”, ha detto Luis Maroto, presidente e CEO di Amadeus.

“Guardiamo con fiducia ai prossimi mesi dell’anno – ha aggiunto – Francesca Benati, ad e dg di Amadeus Italia – Siamo, ancora una volta, felici di poter comunicare risultati positivi ma siamo molto soddisfatti del lavoro che abbiamo continuato a fare nel corso di quest’anno. Per noi è fondamentale poter proporre un’offerta sempre più ampia ai nostri clienti. Nel corso dei primi sei mesi del 2017 abbiamo firmato 21 contratti con vettori (nuovi clienti o rinnovi); è ulteriormente cresciuto il numero di compagnie low cost o ibride disponibili nei nostri sistemi di prenotazione mentre sono 130 gli accordi in essere per la distribuzione e vendita di servizi ancillari. Anche le nuove soluzioni lanciate per le corporation, in grado di rispondere alle esigenze di aziende strutturate e presenti in un elevato numero di mercato, ci hanno permesso di stringere nuove importanti partnership e di conseguenza di registrare risultati positivi in termini di utili. Si tratta di ottime basi che ci danno la carica necessaria per continuare a lavorare con entusiasmo in un contesto sfidante”.

News Correlate