domenica, 29 Novembre 2020

Ryanair, il 13 novembre stop di 24 ore proclamato da Filt Cgil e Uiltrasporti

“Sciopero di 24 ore venerdì 13 novembre di piloti e assistenti di volo Malta Air e Crew Link, le controllate di Ryanair per i voli operati in Italia”. Lo stop è stato proclamato da Filt Cgil e Uiltrasporti. “Chiediamo a Ryanair un contratto di lavoro dignitoso, che finalmente rispetti il contratto nazionale di settore e le altre norme italiane e che tuteli diritti e occupazione. I lavoratori di Ryanair attualmente sono mortificati da ingiustificate riduzioni salariali pluriennali, che violano il principio della irriducibilità delle retribuzioni sotto i minimi di legge. Devono essere applicati – chiedono Filt Cgil e Uiltrasporti – i minimi salariali del Ccnl, come previsto dall’articolo 203 del decreto legge Rilancio ed è necessario utilizzare al meglio gli ammortizzatori sociali per gestire questo periodo di crisi, evitando che il suo costo sia pagato dai lavoratori, mentre i vertici aziendali si spartiscono bonus milionari. Ryanair e le sue controllate estero-vestite rispettino le leggi, la salute ed i diritti dei lavoratori e dei passeggeri e le autorità siano più solerti nella vigilanza. Noi non ci fermeremo – affermano infine le due organizzazioni sindacali – finchè anche piloti e assistenti di volo di Ryanair e delle sue scatole cinesi societarie non avranno garantiti i trattamenti minimi previsti dall’ordinamento italiano”.

News Correlate