lunedì, 17 Gennaio 2022

A380, ultimi mesi di collaudo

Il superjumbo dovrebbe essere pronto entro fine anno

Tra poco più di sei mesi (salvo complicazioni) debutterà nei cieli il superjumbo Airbus A380 a due piani, con 555 posti. Ad un anno, e oltre mille ore di prova, dal primo test di volo, l’aeromobile dovrà superare gli ultimi esami per arrivare a 2.500 ore in cielo ed essere consegnato, a fine anno, alla Singapore Airlines. Definito il “piroscafo dei cieli”, il superjumbo sarà in grado di volare per 15mila chilometri senza stop. Con le sue gigantesche dimensioni (73 metri di lunghezza, 80 di apertura alare e 600 tonnellate di peso al decollo), l’Airbus è stato concepito per collegare gli hub più importanti del mondo e ha superato i test di compatibilità negli aeroporti di Francoforte, Singapore, Sidney e Melbourne, Kuala Lumpur e Dubai. Sinora sono stati registrati 159 ordini (di cui 132 per trasporto passeggeri e i restanti in versione cargo) da parte di 16 clienti. Top secret attualmente gli allestimenti delle compagnie, che potranno decidere se riempire lo spazio solo con poltrone oppure offrire angoli relax, discoteche, sale giochi, boutique e ristoranti. Previste anche innovazioni tecnologiche, come connessioni veloci a internet e collegamenti diretti alla televisione.

News Correlate