martedì, 29 Settembre 2020

Aeroporti, inaugurato lo scalo di Nagoya

E’ il terzo hub giapponese ed entrerà a pieno regime per l’Expo

E stato’ inaugurato giovedì l’aeroporto internazionale di Nagoya, il Chubu Centrair che servira’ il centro industriale della Toyota e tutta l’area che
ospitera’ per sei mesi dal 25 marzo di quest’anno l’expo universale. Oltre 300 persone hanno assistito all’apertura di questo mini-hub internazionale che accoglie 94 voli giornalieri essenzialmente provenienti dalla regione asiatica e dalla Cina ma anche voli intercontinentali (previsti scali per le compagnie
aeree di Parigi e Francoforte). Il Chubu Centrair e’ stato costruito sulla baia Ise, sara’ aperto 24 ore al giorno e include uno spazio gigantesco di 3.500 metri, in cui si sono stati costruiti oasi di attesa, di sfogo e di divertimento; oltre 100 negozi, ristoranti e due alberghi. Un giardino interno
ospitera’ anche chi vorra’ celebrare il matrimonio o una festa in un ‘terminal’ esotico e assai insolito tra un volo e un altro. Mentre per il pubblico che ama rilassarsi tra un incontro di affari e un volo internazionale il centro ha previsto anche una zona ”onsen” per farsi un bel bagnetto caldo e guardare anche gli aerei che decollano o atterrano. Secondo le stime fatte dai giapponesi passeranno da questo terzo aeroporto internazionale del Giappone (dopo il Narita di Tokyo e il Kansai di Osaka) oltre 12 milioni di passeggeri. Mentre transiteranno oltre 200.000 tonnellate di merci provenienti o confezionate dalle grande industrie automobilistiche giapponesi ( Toyota, Yamaha, Honda, Suzuki,
Denso), dalle aziende aeronautiche (Mitsubishi Heavy Industries, Fuji Heavy Industries) o dalle case che producono prodotti elettronici (Sharp, Sanyo, Sony, Epson, Brother).

News Correlate