venerdì, 18 Giugno 2021

Air Europe, risarcimenti a Air Seychelles

Corte di Cassazione: “Violati gli accordi su voli di linea e charter”

Air Europe non può svolgere libera attività commerciale nelle tratte che collegano l’Italia alle
Seychelles, per questo deve risarcire la compagnia di bandiera delle isole africane, unica concessionaria del traffico aereo tra i due Paesi. Lo stabilisce la Corte di Cassazione che ha rigettato il ricorso del vettore italiano condannato nel 2001 dalla Corte di Appello di Roma a risarcire con circa 240 mila dollari Air Seychelles per non aver rispettato un accordo in base al quale la compagnia italiana doveva compensare la perdita di traffico del vettore africano: Air Europe, infatti, proponeva ai propri passeggeri voli dall’Italia verso le Seychelles. La compagnia italiana aveva proposto ricorso per Cassazione spiegando, tra l’altro, che gli accordi internazionali non disciplinano i voli charter, gli stessi per i quali Air Seychelles aveva chiesto il risarcimento per mancato guadagno. La Corte ha però rigettato il ricorso del vettore italiano spiegando che, come aveva già evidenziato la Corte d’Appello di Roma, “in base all’accordo intercorso tra il governo italiano e quello delle Seychelles, i diritti di accesso allo spazio aereo di quel Paese vengono concessi con esclusivo riferimento alle compagnie aeree designate: pertanto l’accesso allo spazio aereo della Repubblica delle Seychelles è consentito esclusivamente a dette compagnie, nel cui novero la ricorrente non è compresa”.

News Correlate