domenica, 25 Ottobre 2020

Alicos, sciopero fino a domani

Continuano le agitazioni per il rinnovo del contratto scaduto da 46 mesi

Sono in sciopero dalle 6 di stamattina i lavoratori dell’Alicos, il call center dell’Alitalia di Palermo. Secondo la Cgil i dipendenti che hanno aderito allo sciopero per il rinnovo del contratto Assaereo, scaduto da 46 mesi, sono il 95%. “La situazione di oggi – ha dichiarato Barbara Apuzzo, esponente della Filt-Cgil – non può essere ignorata dalle istituzioni che dovrebbero ricordare ad Alitalia che, quando decise di esternalizzare i servizi che oggi gestisce Alicos, usufruì di ingenti contributi pubblici, in cambio di impegni sulle assunzioni e sul trattamento dei dipendenti che non sono stati rispettati”. Alicos emette 36 mila biglietti al mese, gestisce in più lingue le prenotazioni, le assistenze e i servizi speciali, il supporto agli agenti di viaggio per i mercati stranieri e il telecheck-in. Alitalia e Cos sono accusate dai sindacati di applicare un contratto di lavoro diverso da quello del trasporto aereo e cioè quello delle telecomunicazioni. Lo sciopero proseguirà fino alle 7 di domani.

News Correlate