domenica, 24 Gennaio 2021

Alitalia, parola d’ordine “spendere meno e meglio”

Parte il piano risparmi affidato all’advisor Piero Righi

Parola d’ordine: risparmiare. E nel perseguire il proprio obiettivo di tagliare sui costi ovunque sia possibile, Alitalia si accinge a rendere più leggere anche le spese per acquisti e forniture. Da oggi infatti diventa operativo il programma contenimento costi nell’area Acquisti che, attraverso la rivisitazione dell’ intera struttura, punta a ristrutturare la divisione, ridisegnando processi, governance e operatività. Nell’ordine di servizio diramato al riguardo, il management della compagnia dà direttive per ”individuare possibili risparmi sulla spesa del gruppo, in una logica di priorità di intervento, attraverso l’attenta analisi e valutazione delle attuali fonti di approvvigionamento e dei relativi approcci di sourcing”; di fatto, facendo leva sulla concentrazione dei volumi per spuntare prezzi migliori, attuando una valutazione dei vari costi senza dimenticare di migliorare anche ‘le specifiche di prodotto’. Per il progetto, che si avvarrà per altro del contributo di un advisor, è stato messo a punto un nuovo organigramma, la cui responsabilità è affidata a Piero Righi, mentre nove business unit della compagnia fungeranno da altrettanti ‘focal points’ con il compito di fornire dai vari settori dati e informazioni necessarie al raggiungimento dello scopo, spendere meno e meglio.

News Correlate