martedì, 19 Gennaio 2021

Alpitour, firmato il primo contratto aziendale

In base agli obiettivi raggiunti premi annui da 380 a 1400 Euro

Per il gruppo Alpitour, 1.200 dipendenti, è arrivato il primo contratto integrativo aziendale. L’integrativo, firmato da Filcams, Fisascat, Uiltucs e – riferisce un comunicato sindacale – approvato dai dipendenti, vale anche per Francorosso International, Viaggidea e Volando Viaggi, società che, in base all’accordo di
ristrutturazione firmato lo scorso maggio, nel corso dell’anno saranno incorporate nella Alpitour spa.
Il primo contratto aziendale Alpitour (tour operator italiano controllato al 90% da Ifil e per il 10% dalla Tui colosso tedesco del settore) ha l’obiettivo di ”rafforzare un adeguato e condiviso modello di relazioni industriali e tende alla valorizzazione delle risorse umane”. Secondo Carmelo Caravella, segretario nazionale della Filcams, si tratta di un ”risultato di grande rilievo soprattutto se si tiene conto del momento di
difficoltà internazionale del settore. Da una parte si prosegue la gestione del piano di ristrutturazione per rispondere a difficoltà di mercato, mentre dall’altra si pongono le basi per conseguire obiettivi di consolidamento e sviluppo del gruppo”. La parte normativa dell’accordo ha validità da luglio 2003 a
ottobre 2006. La parte economica scadrà a ottobre 2005 e prevede un premio di risultato annuo secondo una scaletta di obiettivi raggiunti (da un minimo di 380 euro ad un massimo di 1400). Fra l’altro, nell’orario di lavoro è introdotto un criterio di elasticità.

News Correlate