sabato, 31 Luglio 2021

American Airlines, 1.100 tagli in rampa di lancio

E per il futuro il big dei cieli non esclude altri licenziamenti

American Airlines si prepara a licenziare 1.100 dipendenti, tra piloti, meccanici e personale di terra, nei prossimi mesi. Lo annunciato la stessa azienda, primo vettore aereo del mondo, aggiungendo che non sono esclusi
ulteriori tagli in futuro. ”A meno che le cose non cambino veramente – ha spiegato il vicepresidente con delega per le risorse umane Jeff Brundage in
una lettera al personale nella quale annuncia i tagli – ci prepariamo a un inverno difficile”. La compagnia, che cerca con questa misura di fare fronte alla contrazione del fatturato, potrebbe tagliare 450 piloti da qui alla metà del 2005, tra 300 e 400 meccanici e altri dipendenti della base di Kansas City e tra 200 e 250 in quella di St Louis. Diversi posti saranno poi tagliati in altri specifici settori. Quanto agli assistenti di volo, non è previsto per ora alcun
licenziamento, ma le uscite volontarie saranno incoraggiate a partire da gennaio. Nell’ottica della riduzione dei costi, American Airlines si prepara anche ad aumentare il numero di poltrone a bordo dei suoi aerei. Mercoledì scorso il gruppo Amr, al quale appartiene la compagnia aerea, aveva annunciato una perdita trimestrale di 214 milioni di dollari, annunciando di attendersi un peggioramento della performance a causa soprattutto del rialzo del prezzo del
petrolio.

News Correlate