sabato, 31 Ottobre 2020

Amina, dopo l’assoluzione un viaggio in Sardegna con la figlia

E’ stata invitata dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Sardegna

Amina Lawal, assolta dai giudici di un tribunale islamico nigeriano, e la sua bambina sono invitate in Sardegna, per trascorrervi un periodo di vacanze, dalla Commissione regionale per le Pari opportunità. ”L’ assoluzione di Amina non è solo una vittoria di tutte le donne, è un segno di civiltà”, ha dichiarato la presidente regionale della Commissione Pari opportunità, Anna Maria Aloi, che ha rivolto un ringraziamento a quanti hanno sostenuto la campagna per salvare la vita della donna. La Commissione sarda aveva curato la stampa e la diffusione di cinquemila cartoline con un appello al Governo nigeriano. ”Per aiutare Amina a lenire il suo dolore – ha aggiunto Aloi – la inviteremo a trascorrere, con la sua piccolina, una vacanza in Sardegna. La nostra Isola potrà diventare un rifugio ideale di serenità dopo una vicenda che l’ ha condotta fino alla disperazione”.

News Correlate