mercoledì, 25 Novembre 2020

Antonio Castello premiato ”Addetto stampa dell’anno”

Il riconoscimento per la sezione ambiente

Il Premio Nazionale di Giornalismo “L’Addetto Stampa dell’Anno”, indetto dall’Assemblea Regionale Siciliana, dal Presidente della Regione Sicilia, dal Comune e dalla Provincia di Catania, dalla Fondazione Federico II, dal Gruppo Uffici Stampa Nazionale, dall’Ordine dei Giornalisti e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, è andato quest’anno, per la Sezione “Ambiente”, ad Antonio Castello, Responsabile dell’Ufficio Stampa della Borsa Internazionale del Turismo-Natura (Ecotur).
Antonio Castello è stato premiato per essere stato l’ideatore, nell’ambito della attività a lui demandate dalla Società “In Fiera s.r.l.”, promotrice della Borsa, del Rapporto Nazionale sul Turismo-Natura, redatto dal Comitato Tecnico Scientifico, che annovera tra i componenti l’Enit e l’Università de L’Aquila –Facoltà di Economia, corso di Laurea in Economia dei Servizi Turistici di Sulmona.
Particolare soddisfazione è stata espressa dal Presidente di Ecotur, Enzo Giammarino, che non ha mancato di sottolineare la validità del progetto e l’impegno profuso nella sua realizzazione da tutto lo staff. Da una indagine condotta presso gli esperti e gli operatori professionali intervenuti all’ultima edizione della manifestazione, è emerso, infatti, che il Rapporto rappresenta uno strumento di grandissima utilità per gli operatori e turisti stranieri che programmano un viaggio in Italia con finalità eco-ambientali, colmando una lacuna nel panorama turistico nazionale riferito a questo particolare segmento. Il Rapporto è stato ritenuto, inoltre, di fondamentale importanza per lo studio degli itinerari e la preparazione dei cataloghi di vendita.
Il prestigioso riconoscimento premia un professionista serio e preparato, da molti anni impegnato nel settore turistico, fortemente interessato alle problematiche socio-ambientali del Paese. Antonio Castello è autore, tra l’altro, di “Sapori e piaceri d’Italia” (Sallustiana Editrice, Roma 1996), “Feste Popolari in Italia” (Sallustiana Editrice 1998) e “Guida alle Sagre Enogastronomiche del Lazio” (Arsial, Roma 2003).

News Correlate