giovedì, 26 Novembre 2020

Assaereo critica gli interventi del Ministro Maroni

Stumpo, lo sciopero del Sult è illegittimo e le regole vanno rispettate

Le compagnie italiane non hanno
gradito l’intervento del ministro del Welfare sulla vicenda
dello sciopero degli assistenti di volo Alitalia del Sult di
fine mese. ”Come Assaereo non siamo soddisfatti dell’intervento
del Ministro ne’ sul Sult ne’ su Alitalia” ha detto il
segretario generale dell’organizzazione che rappresenta le
compagnie aeree, Cesare Stumpo. ”Assaereo e’ per il rispetto
delle regole e ritiene che la legge, e quindi anche quella sugli
scioperi, vada rispettata” continua Stumpo secondo cui ”lo
sciopero del Sult e’ illegittimo”. Inoltre, continua Stumpo
”forzature alle normali regole di negoziazione e di relazioni
industriali non devono essere operate, soprattutto ad opera di
un ministro come quello del Lavoro”.
Assaereo e’ inoltre molto critica sull’operato del Sult: ”da
quando l’allora ministro dei Trasporti, Publio Fiori, impose ad
Alitalia di trattare con un’organizzazione che rappresentava
pochi addetti, ha sempre tenuto sotto scacco azienda e sindacati
mettendosi di traverso ad ogni accordo” ha proseguito il
rappresentante delle compagnie aeree secondo cui, al contrario,
l’atto di coraggio mostrato da Cimoli con la decisione di non
riconoscere piu’ l’organizzazione come controparte negoziale,
”andava sostenuta proprio dal Ministero del Lavoro”.

News Correlate