sabato, 31 Luglio 2021

Assegnata a Costa Mediterranea la classe Rina Green Star

Il riconoscimento certifica il rispetto degli standard ambientali

Con la assegnazione della notazione Green Star, la nuova nave Costa Mediterranea di Costa Crociere è ora la più recente nave insignita dal RINA con questo importante riconoscimento di rispetto degli standard ambientali. Il riconoscimento è stato assegnato ad Helsinki nel corso della cerimonia di consegna della nave da parte del cantiere Kvaerner Masa Yard alla società armatrice. La Costa Mediterranea, da 85.700 tonnellate di stazza lorda e con una capacità di 2.114 passeggeri, è gemella della nave Costa Atlantica che, consegnata dallo stesso cantiere nel giugno 2000, era stata la prima nave ad ottenere dal RINA questa notazione. Il simbolo Green Star è la attestazione che la nave è progettata, realizzata e gestita secondo gli standard previsti per due notazioni di classe RINA, CLEAN SEA E CLEAN AIR, che assicurano il massimo rispetto dell’ambiente. Per i passeggeri delle navi da crociera, Green Star costituisce l’evidenza che la nave sulla quale navigano in zone di particolare richiamo naturalistico, non danneggia l’ambiente e contribuisce a mantenere puliti l’aria e il mare. Il Presidente del RINA, Gianni Scerni, nel consegnare la targa del Green Star a Pier Luigi Foschi, Presidente ed Amministratore Delegato di Costa Crociere, ha dichiarato:
“Il RINA è lieto della lunga collaborazione in corso da tempo con Costa Crociere. E’ una forma di collaborazione cui il RINA tiene particolarmente ed incoraggia, basata sulla reciproca fiducia e su obiettivi comuni. E’ una collaborazione tra partner che hanno uguali mentalità e che condividono l’attenzione verso la qualità e la sicurezza, oltre alla disponibilità verso lo sviluppo di soluzioni innovative. E’ il tipo di collaborazione sul quale tutto lo shipping deve impegnarsi per essere sempre più riconosciuto come un settore industriale di successo, sicuro, rispettoso dell’ambiente.”
“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto dal RINA il marchio Green Star per la seconda volta – ha affermato Pier Luigi Foschi, Presidente ed Amministratore Delegato di Costa Crociere spa – Questo è per noi un riconoscimento ulteriore del nostro impegno verso la protezione dell’ambiente. Un impegno dimostrato anche dal fatto che in Costa esiste una Direzione Salvaguardia Ambientale, appositamente costituita con l’obiettivo di mantenere e migliorare gli standard di salvaguardia dell’ambiente a bordo di tutte le navi della nostra flotta. Questa struttura opera attraverso uno staff di 4 persone a terra che coordinano 9 Environmental Officer di bordo, uno per ogni nave. In questa occasione un particolare ringraziamento va a tutto lo staff di Costa per l’impegno profuso, a quello di Kvaerner Masa Yards per il supporto dato, e al RINA per il prestigioso riconoscimento che ci ha attribuito”. L’Amministratore Delegato del RINA, Ugo Salerno, ha a sua volta affermato: “Lo shipping deve avere un ruolo fondamentale nella protezione dell’ambiente, e le società di classificazione hanno un compito fondamentale nel fornire l’assistenza necessaria perché lo shipping assolva responsabilmente questo suo ruolo. Operare e contribuire, nell’interesse della collettività, alla protezione dell’ambiente è da sempre nella mission della nostra società.”
“Il RINA ritiene che gli standard adottati offrano agli armatori ed ai loro clienti la migliore garanzia per la salvaguardia dell’ambiente. Questi standard hanno l’avallo della lunga esperienza della società al fianco di operatori di navi da crociera e dei principali cantieri costruttori. Desidero esprimere le congratulazioni del RINA a Costa Crociere per questa nuova dimostrazione di attenzione nei confronti dell’ambiente e ringraziare il cantiere Kvaerner Masa Yard per lo spirito di collaborazione con i nostri tecnici dimostrato nell’arco di questi anni nel corso dei quali ha costruito navi di standard così elevati.” ha concluso Salerno

News Correlate