Australia per tutti i gusti e tutte le tasche (2)

Un mondo a parte sono le mille offerte delle splendide città

Per chi preferisce scoprire le città dell’Australia, ci sono molte occasioni per visitare le attrazioni locali senza spendere una fortuna. Ad esempio, Sydney è piena di passeggiate e strade da cui ammirare la baia e la costa frastagliata. Ecco alcuni esempi: passeggiare da Manly allo Spit Bridge, passando attraverso spiagge isolate e sentieri bushland; camminare dalla celebre Bondi Beach fino a Coogee, attraverso i sobborghi sabbiosi di Tamarama e Bronte; gironzolare sull’Harbour Bridge. www.sydneyaustralia.com.
Vale la pena visitare a piedi il più antico e storico quartiere di Sydney, The Rocks, lungo il pittoresco ponte di Sydney, e ora vero cuore chic della città. E’ d’obbligo una visita al Museo di Arte Contemporanea e un drink al Fortune of War, uno dei più antichi pub della città.
Non costa nulla curiosare negli interessanti mercatini di Sydney e osservare la folla. I migliori sono:
a) The Rocks Market, nel quartiere The Rocks, ogni sabato e domenica, dove si possono trovare oggetti artistici e d’artigianato nella cornice dell’Harbour Bridge.
b) Paddy’s Market, Haymarket, nel cuore di Chinatown, a soli 5 minuti a piedi da Darling Harbour da giovedì a domenica.
c) Paddington Markets, ogni sabato a Oxford Street, a soli 20 minuti a est dal centro città: qui si possono trovare oggetti strani, didgeridoo e vestiti di seconda mano.
d) Balmain Markets, Darling St, ogni sabato a 10 minuti a bordo di un ferry da Circular Quay – un’area storica piena di bellissime case a schiera del 19° secolo.
e) Sydney Fish Markets, a Pyrmont, aperto tutto l’anno.
Melbourne offre un’ampia scelta di attrazioni gratuite o a costi contenuti. Per esempio, salire sul tipico tram in stile europeo, il City Circle Tram, è un modo conveniente per girare la città. Basta prenderlo alle fermate segnalate di Flinders, Spencer, La Trobe o Spring Streets. Il servizio è gratuito con corse ogni 20 minuti tutti i giorni. www.metlinkmelbourne.com.au/city_circle.
Il Queen Victoria Market, celebre per i prodotti freschi e bric-à-brac, è il luogo ideale per respirare l’atmosfera cosmopolita di Melbourne. Collocato tra Victoria, Franklin ed Elizabeth Streets, il mercato è aperto il martedì e il giovedì dalle 6.00 alle 14.00, il venerdì dalle 6.00 alle 18.00, il sabato dalle 6.00 alle 15.00 e la domenica dalle 9.00 alle 16.00. www.qvm.com.au.

A una sola ora di auto a est di Melbourne, molte cantine offrono assaggi gratuiti di vino, visite guidate e interessanti chiacchierate con i produttori locali. Tra i vigneti più famosi si annoverano St Hubert’s, Domaine Chandon e Fergusson’s. Un’altra attrattiva da non perdere nella Yarra Valley è Healesville Wildlife Sanctuary, a 61 km da Melbourne, che ospita più di 200 specie di uccelli locali e mammiferi. (Al sito internet www.visitmelbourne.com/it è disponibile un’ampia sezione).

Fra le attività accessibili anche il wine-tasting nella più importante area di produzione vitivinicola del Western Australia: il Margaret River, con dozzine di vigneti stipati in un’area molto piccola. (sul sito internet: www.westernaustralia.com c’è una sezione dedicata a questa zona). L’assaggio gratuito di vino è inoltre un motivo in più per visitare le famose Clare Valley e la Barossa Valley, a circa un’ora da Adelaide, in South Australia. www.southaustralia.it

In molte città australiane i mercati sono molto famosi, e rappresentano un’ottima possibilità di entrare a stretto contatto con lo stile di vita locale senza spendere una fortuna. I viaggiatori che si trovano nei dintorni di Hobart e sono alla ricerca di qualcosa di speciale possono visitare il Salamanca Market. Tra il verde degli alberi e gli storici magazzini di arenaria, il famoso mercato di Hobart attira migliaia di visitatori locali e stranieri ogni sabato. Le attrazioni principali sono la cucina e la musica: patate al forno, verdure biologiche fresche, frutta fresca, caffè e croissant; il tutto accompagnato da musicisti di blues, dal suono di un’arpa o da un’allegra canzone folk. Il Salamanca Market inoltre offre prodotti artigianali in perfetto stile Tasmania: vetri fatti a mano, originali oggetti di legno, vestiti eleganti e interessanti ceramiche. Per i viaggiatori alla ricerca di oggetti antichi, da collezione, libri curiosi, rarità o tesori, questo è il posto giusto per fare un affare, e vivere in prima persona i suoni, i sapori e i colori del più bel mercato all’aperto dell’Australia. www.discovertasmania.com.

Il Mindil Beach Market è probabilmente la più famosa attrattiva di Darwin. Da non perdere il tramonto sull’Arafura Sea mentre si passeggia tra 200 chioschi dedicati ad arte e manufatti e oltre 50 chioschi di cibo, molti dei quali offrono deliziose specialità della cucina asiatica. È aperto il giovedì e la domenica, dal 25 aprile al 31 ottobre. Sul sito www.ntholidays.it è disponibile una sezione dedicata a Darwin.

Per ulteriori informazioni e idee: www.australia.com.

News Correlate