venerdì, 23 Luglio 2021

Aviaria, la Fiavet rassicura

Cassara’ teme le ripercussioni sull’incoming di notizie allarmistiche

La Fiavet e’ intervenuta in queste ore sulla questione aviaria. “Ci sentiamo di rassicurare tutti i turisti che in queste ore stanno decidendo di effettuare un viaggio in Italia – ha affermato il presidente Giuseppe Cassara’ – perche’ i rari casi rilevati riguardano esclusivamente animali selvatici e quindi non destinati all’alimentazione, e meno che mai coinvolgono persone”. La Fiavet, inoltre, e’ in costante contatto sia con l’Unita’ di Crisi istituita dal ministro della Salute Francesco Storace che con l’analoga struttura della Farnesina, di cui la Federazione e’ membro permanente. E’ stato, inoltre, chiesto allo stesso Storace un incontro per coinvolgere la Fiavet nel processo informativo e comunicativo, “a cui peraltro – ha specificato Cassara’ – stiamo gia’ offrendo tutto il nostro contributo, diffondendo migliaia di copie dell’opuscolo predisposto dalle Autorita’ di Governo, che svolge una corretta ‘operazione verita” sugli effettivi rischi e sulle misure preventive”. Il presidente ha anche evidenziato la necessita’ che “non vengano propagate notizie infondate sul fenomeno in atto”. La Fiavet, infatti, ha segnalato il rischio che “un uso distorto dell’informazione puo’ rappresentare per le imprese impegnate nell’attivita’ di incoming. Un rischio di gravissima portata, in relazione all’eventualita’ che i turisti, a causa di una impropria ed allarmistica comunicazione, possano rinunciare ai loro viaggi e vacanze, o magari privilegiare altre destinazioni concorrenti del nostro Paese”.

News Correlate