venerdì, 25 Giugno 2021

“Bella Italia”, 100 operatori Usa per l’Educational in Umbria

Bellezze artistiche, ma anche prodotti tipici e artigianali

Cento operatori turistici statunitensi, che partecipano all’ educational travel ”Bella Italia”, saranno presenti in Umbria da martedì fino a giovedi’ prossimo per visitare i luoghi piu’ suggestivi e caratteristici della regione. L’Assindustria Perugia fa sapere in un comunicato che per gli ospiti e’ stato organizzato un tour che li portera’ a Deruta per una visita all’azienda di ceramiche Ubaldo Grazi, ad Assisi, Campello sul Clitunno (con tappa al frantoio ”Eredi Andrea Gradassi”) a Gubbio, Gualdo Tadino e Montefalco (dove e’ prevista una visita alle cantine di Marco Caprai). ”Ci aspetta un anno difficile – afferma Carmela Colaiacovo, vicepresidente Federturismo di Confindustria – con un deficit di arrivi ed e’ necessario quindi cogliere tutte le opportunita’ di promozione turistica che ci vengono offerte. Questa iniziativa – continua – ben si coniuga con la necessita’ di promuovere sia le
bellezze artistiche e naturali del territorio regionale, sia le sue produzioni: dalla ceramica, al vino, fino al cioccolato”. L’educational travel ”Bella Italia”, per promuovere i pregi artistici, paesaggistici ed enogastronomici dell’Umbria, e’ nato da una collaborazione tra Assindustria Perugia, Assotravel
(associazione degli agenti di viaggio di Confindustria), il sistema turistico locale dell’Alto Chiascio, i comuni di Gubbio e Gualdo Tadino e l’Azienda regionale di promozione turistica.

News Correlate