domenica, 27 Settembre 2020

Black List, molte compagnie di Africa e Asia

La lista nera dovrebbe entrare in vigore nei primi giorni di aprile

Africa ed Asia Centrale. Sono soprattutto le compagnie di queste parti del mondo ad essere incluse nella prima “lista nera” dell’Unione europea. L’elenco dovrebbe essere approvato dalla Commissione Ue mercoledi’ prossimo e poi, dopo la pubblicazione nel bollettino ufficiale, dovrebbe entrare in vigore nei primi giorni di aprile. La lista e’ stata stilata da un comitato formato dagli esperti dei 25 Paesi, tenendo conto delle indicazioni provenienti dalle singole nazioni, riguardanti le compagnie bandite nei vari Stati. Al momento, quindi, la lista includerebbe un’ottantina di vettori, in gran parte dell’Africa e dell’Asia centrale. In particolare, al Congo apparterrebbero una cinquantina di nomi, seguono poi Guinea equatoriale, Sierra Leone, Swaziland e alcune zone dell’Asia centrale.

News Correlate