martedì, 29 Settembre 2020

Boeing, nessuna discriminazione volontaria

Nella vicenda giudiziaria coinvolti 4mila dipendenti di colore

E’ stata assolta la compagnia aerea Boeing dall’accusa di discriminazione razziale volontaria nei confronti di circa quattromila dipendenti di colore. La compagnia, infatti, nel 1999 era stata accusata di aver discriminato i lavoratori neri per quanto riguardava le promozioni. La sentenza di assoluzione e’ stata emessa lo scorso 21 dicembre da una giuria federale, ma adesso il giudice dovra’ decidere se si tratta comunque di casi di discriminazione involontaria.

News Correlate