mercoledì, 21 Ottobre 2020

Buon Viaggio, gli italiani preferiscono i tropici

I dati dell’Osservatorio del network sul primo bimestre 2006

Gli italiani scelgono di nuovo i tropici. Lo afferma l’Osservatorio Buon Viaggio Network, analizzando i dati relativi a gennaio/febbraio 2006. Nel primo bimestre dell’anno, infatti, il mercato dei prodotti turistici ha visto la crescita delle preferenze per le mete esotiche e, in particolare, per quelle dell’Oceano Indiano (+4,6% rispetto allo stesso periodo del 2005). In ripresa anche l’area dell’Africa e del Mar Rosso, che registra un incremento di preferenze pari al 2,5% sul totale. In particolare, a gennaio, destinazioni come Sharm el Sheikh e Marsa Alam hanno fatto segnare un importante +2,98%, bissato a febbraio con un +2,56%. In generale, si conferma il trend positivo per i viaggi di lungo raggio, con l’America Latina a +0,6% (gennaio) e a +0,28% (febbraio) e con l’America del Nord a +0,07% a gennaio. Analogamente, l’area dell’Asia ha superato a febbraio il mezzo punto percentuale d’incremento (+0,68%), mentre da segnalare la controtendenza dei Caraibi (con un -1,5% a gennaio e un -2,26% a febbraio). Stabile, infine, l’area Australia e Pacifico.
Contestualmente, sono in calo le mete di corto e medio raggio, con l’Europa che perde quote consistenti (-5,23% a gennaio e -4,77% a febbraio). Anche il bacino del Mediterraneo, infine, ha subito una flessione, mantenutasi nell’ordine di poco piu’ di 1 punto percentuale.

News Correlate