Columbus incrementa fatturato e passeggeri

Egitto, Corsica, Grecia, le mete maggiormente richieste

Columbus, il brand del gruppo Ventaglio specializzato nella vacanza mare, registra ottimi risultati al 30 settembre 2004, ad un mese al termine della chiusura esercizio. Realizza, infatti, – si legge in un comunicato della Società – un fatturato pari 218 milioni di euro, in crescita del 11%, per un totale di 301.029 passeggeri con un incremento del 10% rispetto alla data del 30/09/2003.
Questi risultati acquisiscono ancor maggior valore in considerazione delle non positive performance realizzate quest’estate dal settore del turismo per le destinazioni medio raggio, Grecia e Italia.
Il marchio Columbus rappresenta il 31% del fatturato globale del Gruppo Ventaglio e dal 2000, anno in cui è entrato a far parte del Gruppo, ha continuato a realizzare performance di crescita.
Per quanto riguarda le destinazioni, l’Egitto, con Sharm El Sheikh e Marsa Alam, si riconferma la meta più richiesta dagli italiani con un fatturato di 18 ml di euro (+60%).
La Grecia si riconferma la prima destinazione del marchio Columbus, con un volume di vendite pari a 60 ml (+6%) nonostante l’estate non positiva per la maggior parte dei tour operator italiani e stranieri. Buono anche il trend di crescita, rispetto all’anno passato, della Spagna, seconda destinazione Columbus, con 35 ml di euro di fatturato (+7%).
Oltre a queste mete hanno ottenuto buoni risultati di vendita Corsica e Costa Azzurra registrando una crescita di fatturato pari al +25% e +11%. Columbus riafferma, inoltre, la leadership nel mercato anche per Sardegna e Croazia nonostante un parziale calo delle vendite.
Nel medio raggio la nuova programmazione Tunisia ha realizzato un fatturato pari a 8,2 ml di Euro mentre Cipro di 2 ml di Euro. Per le destinazioni lungo raggio da segnalare l’ottima performance della destinazione Maldive in crescita del 33% con 6,3 ml di euro di fatturato.
“Siamo soddisfatti delle performance realizzate proprio dopo un’estate da risultati non brillanti per il settore del turismo in generale;- dichiara Remo Bodrato, Direttore Commerciale Columbus – è una conferma dell’ottimo lavoro svolto in questi anni oltre ai positivi effetti delle sinergie generate con l’entrata nel Gruppo Ventaglio. L’appartenenza al Gruppo ha, infatti, consentito di aprire il tour operating di lungo raggio e di incrementare il prodotto Columbus Club con ottimi risultati.
“Grazie alla costante crescita siamo certi che il marchio, – dichiara Remo Bodrato, Direttore Commerciale Columbus – saprà produrre buoni risultati anche nella prossima stagione invernale, supportato da una mirata politica commerciale e dalle novità che arricchiranno la programmazione per le destinazioni lungo raggio Cuba, Kenya e Zanzibar”.

News Correlate