sabato, 19 Settembre 2020

Compagnie aeree, è nata MyAir.com

La nuova low cost collegherà Bergamo con Brindisi, Catania, Napoli, Madrid Barcellona e Bucarest

Myair.com è una nuova compagnia area low cost italiana con base all’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo), già utilizzato da diverse compagnie economiche.
Dall’aeroporto lombardo i voli inizieranno il 17 dicembre con destinazione Brindisi, Catania, Napoli, Madrid e Bucarest. Per lanciare la compagnia, sono stati messi a disposizione diversi biglietti gratuiti, validi per tutta la stagione invernale. La flotta è costituita da Airbus A320 di ultima generazione. ”Per puntare a livelli di efficienza molto elevati, pur a prezzi decisamente vantaggiosi, la vendita dei biglietti – è stato spiegato nella presentazione della nuova compagnia – avverrà on-line oppure chiamando il call center: in questo modo si semplificano le operazioni di prenotazione e acquisto del biglietto aereo, rendendole più snelle ed economiche”, come per quasi tutte le compagnie low cost. Myair.com comincerà ad operare con tre A320. A partire da febbraio entrerà in flotta un quarto Airbus, mentre ad aprile, con il potenziamento dei voli, si aggiungeranno altri due A320. Il piano industriale quinquennale prevede una crescita programmata della flotta, che a fine 2005 sarà di otto aeromobili. Amministratore delegato è Merrick Adelstein, ex direttore finanziario di Volare Group, mentre presidente è Carlo Bernini,
ex ministro dei Trasporti. Nel consiglio di amministrazione siede l’ex arbitro internazionale Luigi Agnolin, direttore commerciale è Edgardo Badiali, direttore commerciale voli charter Giuliano Martinelli. L’attività di linea low cost sarà operativa 7 giorni su 7, ma durante il fine settimana sarà sviluppata anche un’attività charter verso il bacino del Mediterraneo e altre destinazioni turistiche di corto e medio raggio. Obiettivo della compagnia è di trasportare già nel 2005 un milione e 700 mila passeggeri. ”Rispetto agli Usa – afferma Badiali, anche lui ex di Volare Group – in Europa il numero di passeggeri è decisamente inferiore, ma il low cost può diventare lo strumento attraverso il quale allargare la platea dei viaggiatori”. Myair avrà una base operativa anche all’aeroporto di Venezia-Tessera, da dove partiranno i collegamenti con Madrid e Barcellona.

News Correlate