venerdì, 30 Ottobre 2020

Cta, scuole aperte il 1° ottobre e il Ministero del turismo

Sono le due richieste del Centro turistico Acli per sostenere il settore

Tornare ad aprire le scuole il primo ottobre per incrementare il turismo. La proposta arriva dal segretario nazionale del Cta, Centro turistico Acli, che
suggerisce anche di ripristinare il ministero del Turismo. Il Cta punta l’attenzione sulla destagionalizzazione o, almeno, sul prolungamento della stagione che, sostiene, nel sud vede impegnati gli impianti per un periodo troppo breve. ”La prima cosa da fare – propone Vitale – e’ ritornare ad
aprire le scuole il 1 ottobre, guadagnando settembre al turismo. Un mese in piu’ per favorire l’economia gli investimenti, l’attrazione e soprattutto l’occupazione. Insieme alla scuola, l’altro vettore e’ il trasporto che penalizza il sud con pochi voli e costosi. Vanno programmati voli a bassissimo costo nei periodi invernali in modo da consentire in un vasto arco di tempo la mobilita’ turistica. Tutto cio’ – conclude – in una concertazione capace di vedere insieme al governo, che dovrebbe dotarsi di un riferimento nazionale come il ministero e una autorita’, tutti i soggetti dell’economia locale: imprese, enti locali, associazioni di turismo sociale capaci di mobilitare famiglie e lavoratori”.

News Correlate