mercoledì, 23 Giugno 2021

Ebookers colpita dalla guerra

L’agenzia di viaggi on line sta registrando numerosi rinvii

La guerra in Iraq ha già colpito le vendite di Ebookers, la maggiore agenzia di viaggi online d’Europa. Annunciando i suoi risultati annuali, Ebookers, che vende via internet pacchetti vacanze, biglietti aerei e noleggio auto in 11 paesi europei, ha detto che i viaggiatori stanno rinviando le prenotazioni. ”L’avvio delle ostilità – ha aggiunto – avrà inevitabilmente un impatto sulle vendite e sulla redditività dei rimanenti giorni del primo trimestre”
dell’anno finanziario. Nel 2002, Ebookers ha subito perdite di 12,3 milioni di sterline (circa 15 milioni di euro), mentre il fatturato è salito del 52%, raggiungendo 273 milioni di sterline. I costi operativi sono ammontati a 44,6 milioni di sterline, cioè 2 milioni di sterline in meno rispetto all’anno precedente, grazie all’apertura di un ufficio per 400 dipendenti in India (dove i costi della manodopera sono molto inferiori a quelli britannici). Ebookers, che ha recentemente rilevato l’agenzia di viaggi Travelbag per 55 milioni di sterline, ha previsto un utile per il 2003.

News Correlate