domenica, 6 Dicembre 2020

Egitto, ad agosto +12% rispetto al 2001

Da gennaio a luglio 340 mila italiani hanno scelto la terra delle Piramidi

Ad un anno dall’11 settembre, “il turismo in Egitto è tornato alla normalità: nel mese di luglio – dice il presidente dell’ente del turismo egiziano Adel Abdel Aziz, a Catania per un incontro organizzato dall’operatore Kenobi Club – abbiamo aumentato del 6 per cento rispetto all’anno scorso e in agosto del 12 per cento”. Gli italiani sono sempre i migliori frequentatori del mar Rosso: da gennaio a luglio sono stati 340 mila a scegliere l’Egitto, rimanendo in media una settimana. “Il settore in Egitto – ha aggiunto Aziz – ha un forte peso nella bilancia commerciale, fra i 4 e i 5 milioni di euro all’anno”. Il Paese punta decisamente sul turismo balneare, dieci anni fa a Sharm El Sheikh c’erano soltanto due hotel, oggi sono 119 con 22 mila stanze. E gia’ i vertici del turismo egiziano scommettono su un’altra località di mare: Dahab, naturalmente sul mar Rosso.

News Correlate