venerdì, 30 Ottobre 2020

Enac, abilitazione ad hoc per i piloti che operano su Linate

Dovranno dimostrare di avere familiarità con l’aeroporto milanese

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che intende disporre l’introduzione di una abilitazione supplementare per i piloti di Aviazione Generale per svolgere attività di volo presso l’Aeroporto di Milano Linate.
Fermo restando che un pilota nell’intraprendere un volo è tenuto a fare una attenta pianificazione ed a disporre di tutte le informazioni necessarie al volo stesso, tra cui la cartografia dell’aeroporto di destinazione, per alcuni scali (tra i quali molti americani e l’aeroporto di Lugano) può essere richiesta la dimostrazione di una conoscenza specifica più dettagliata delle caratteristiche infrastrutturali, orografiche e di tipologia del traffico sviluppato.
Avendo riscontrato, per altro, che alcune problematiche si sono verificate su aeroporti che hanno una compresenza di traffico di aviazione commerciale e di aviazione generale coinvolgendo piloti stranieri di aviazione generale, l’ENAC ha deciso di introdurre una idoneità ad hoc per operare su Linate.
L’abilitazione individuale prevedrà la verifica delle conoscenze del pilota delle caratteristiche proprie dell’Aeroporto di Milano Linate. Per ottenere il permesso, quindi, i piloti che vorranno operare su questo scalo dovranno seguire un corso specifico teorico e dimostrare di avere acquisito familiarità con l’aeroporto in questione effettuando alcuni atterraggi e decolli di prova affiancati da piloti già abilitati.

News Correlate