Enac, impensabile revocare Schengen negli aeroporti

Riggio, in Inghilterra non ha impedito gli attentati

La sospensione del Trattato di
Schengen decisa dalla Francia ”riguarda solo le frontiere
terrestri”. Lo ha detto Vito Riggio, presidente dell’Enac, a
margine di un convegno sulla sicurezza e qualita’ del trasporto
aereo nella stagione estiva, aggiungendo che ”applicarlo anche
alle frontiere aeree comporterebbe rifare tutti i varchi.
Sarebbe una cosa impensabile, come tornare indietro sull’euro”.
”In Inghilterra, dove queste misure sono state gia’ adottate
non mi pare che abbiano impedito quello che e’ accaduto”, ha
detto Riggio precisando che questa e’ ”un’opinione personale”.
Dal governo, ha proseguito, ”viene un indirizzo che e’
quello di non toccare nulla al momento, visto che neanche la
Francia ha parlato di Schengen aeroportuale. Se ci saranno delle
misure – ha concluso – e’ bene che vengano assunte su scala
europea, perche’ almeno su questo l’Europa deve dare una
dimostrazione di forte unita”’.

News Correlate