Enac, sospesa la Tuninter

Disposta verifica di tutta la flotta Atr operante in Italia

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, rende noto che all’esito della ricostruzione contenuta nella raccomandazione emersa dall’inchiesta condotta dall’ANSV, Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo, sull’incidente aereo del 6 agosto u.s. che ha coinvolto un velivolo ATR 72 della compagnia Tuninter, è stata disposta in via cautelativa la sospensione immediata dell’autorizzazione ad operare rilasciata alla compagnia tunisina Tuninter.
Di tale decisione ne è stata data informazione all’autorità per l’aviazione civile della Tunisia che in base alle convenzioni internazionali dell’ICAO (International Civil Aviation Organization) ha la responsabilità della sorveglianza del vettore.
Sulla base dei riscontri dell’ANSV, l’ENAC d’intesa l’EASA – European Aviation Safety Agency – sta emettendo una Prescrizione di Aeronavigabilità telegrafica disponendo con effetto immediato una verifica su tutta la flotta degli ATR operanti nel nostro Paese.
L’ENAC, inoltre, ha chiesto all’EASA un intervento urgente al fine di verificare le procedure di manutenzione inerenti l’istallazione dell’indicatore di quantità carburante su tutte le flotte di ATR 42 e 72.

News Correlate