venerdì, 25 Giugno 2021

Enav, stato di agitazione alla Vitrociset

I Sindacati hanno proclamato lo stop delle prestazioni straordinarie

E’ stato di agitazione alla
Vitrociset, l’azienda che fa assistenza nel settore del
controllo del traffico aereo. Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil
hanno proclamato il blocco delle prestazioni straordinarie in
tutto il Gruppo, convocando a Roma per il prossimo 1 settembre
il Coordinamento nazionale del gruppo Vitrociset.
”E’ inaccettabile – scrivono i sindacati in una nota –
l’avvio di mobilita’ per 150 dipendenti del Gruppo, 137 degli
stabilimenti di Roma e 13 al Poligono di Salto di Quirra in
Sardegna, deciso lo scorso 27 luglio”.
Le motivazioni addotte, prosegue la nota, ”sono strumentali
perche’ siamo di fronte ad una societa’ che tuttora vanta
bilanci d’esercizio con utili che, ancora nel 2004, superano i
9,5 milioni di euro. Sarebbe utile anche sapere – conclude la
nota – cosa ne pensa l’azionista di minoranza, Finmeccanica, di
questa iniziativa”.

News Correlate