venerdì, 18 Giugno 2021

Enit, serve il rinnovamento dell’Agenzia

Nota congiunta di Assoturismo, Confturismo e Federturismo

Assoturismo, Confturismo e Federturismo, in una nota congiunta, hanno chiesto “radicali cambiamenti rispetto al passato nel nuovo corso dell’Agenzia Enit”. Dopo quanto annunciato alla Bit dal ministro Claudio Scajola, circa l’avvenuta conclusione dell’iter di approvazione del Regolamento dell’Agenzia Enit, grazie al recente parere favorevole del Consiglio di Stato, le organizzazioni di rappresentanza del turismo hanno affermato: “Finalmente esistono tutte le condizioni per la nomina degli organi del nuovo Ente e l’avvio di piu’ efficaci azioni promozionali nazionali per il settore. Confidiamo che in tale circostanza si voglia, con la massima tempestivita’ che la situazione richiede, procedere in quella azione di reale ed effettivo rinnovamento, presupposto indispensabile per ridare slancio all’economia turistica, da tutti auspicata e vivamente attesa”. In particolare, nella nota viene sottolineato che “il nuovo vertice, cui sara’ affidata l’alta responsabilita’ di guidare e consolidare il nuovo ed attesissimo corso dell’Agenzia, debba rappresentare un reale momento di discontinuita’ e, per competenza, prestigio e professionalita’, essere in grado di imprimere alla attivita’ dell’Ente una diversa e piu’ efficace connotazione, di maggior respiro internazionale, tale da massimizzare i risultati delle politiche di promozione del nostro Paese”. L’istanza di rinnovamento e’ stata presentata al presidente del Consiglio Berlusconi, al sottosegretario alla Presidenza Letta, al ministro delle Attivita’ produttive Scajola, al presidente della Conferenza delle Regioni Errani e al coordinatore degli Assessori regionali al turismo Paolini.

News Correlate