mercoledì, 28 Ottobre 2020

Falcone-Borsellino, crescita del 5% dei passeggeri nel 2006

Terranova, Gesap: “Trend positivo grazie ai low cost che puntano su Palermo”

Più voli, un aumento di oltre il 5 % in termini di passeggeri grazie anche ai voli low cost. Il primo quadrimestre del 2006 registra per l’aeroporto “Falcone-Borsellino” un forte balzo in avanti della produttività rispetto allo stesso periodo del 2005. Una performance positiva che tocca quasi tutti i comparti, a eccezione dei voli charter.
Da gennaio ad aprile 2006, il movimento complessivo dei voli, tra arrivi e partenze ha registrato un incremento del 3,76 per cento: da 13.042 voli si è passati a 13.532. Una crescita ancora più evidente se si prende in considerazione soltanto il mese di aprile, che quest’anno è stato strategico per il turismo grazie ai ponti primaverili: i movimenti dei voli sono cresciuti del 7,24 %. Una flessione, invece, si registra nei voli charter: dai 477 dei primi quattro mesi del 2005 si è passati ai 375 di quest’anno (calo del 21,38 per cento). Il dato, però, secondo le previsioni, è destinato a essere corretto positivamente durante la stagione estiva. Aumenta, e in modo considerevole, anche il numero di passeggeri in partenza e in arrivo dal “Falcone-Borsellino”: oltre 54 mila in più rispetto allo stesso periodo del 2005, passando da 1.034.661 a 1.089.275 (+5,28 %). Lo scorso aprile è stato il mese in cui si è registrata la migliore performance riguardo al numero di passeggeri, ben 381.605, pari a un incremento del 16,41% rispetto allo stesso mese del 2005. “Siamo soddisfatti – dice Giacomo Terranova, amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto Falcone-Borsellino – e convinti che nei prossimi mesi il trend continuerà a essere positivo. In questi ultimi mesi, infatti, molte compagnie low-cost hanno deciso di scommettere su Palermo e ci accorgiamo che cresce l’interesse per questa destinazione strategica. All’ incremento rispondiamo con le importanti opere già avviate o in corso di realizzazione, che doteranno l’aeroporto di infrastrutture adeguate a un massiccio volume di passeggeri.”

News Correlate