sabato, 31 Luglio 2021

Francia, per i turisti è il Paese più inospitale

Si conferma il cliché secondo cui i francesi sono scontrosi con gli stranieri

E’ pur sempre la prima destinazione turistica con 75 milioni di vacanzieri stranieri all’anno,
soprattutto britannici, tedeschi e olandesi ma la Francia è anche considerata uno dei paesi meno
accoglienti al mondo. A confermare il cliché che i francesi sono scontrosi con gli stranieri, ci sono anche alcuni recenti sondaggi. Secondo il sito turistico Where Are You Now (Wayn), il 46%
dei 6.000 intervistati ha dichiarato che la Francia è in assoluto il paese “più inospitale del pianeta”.
Nella classifica la Francia è tallonata dalla Germania, per l’Italia, invece il quarto posto dopo gli Stati Uniti. Assenti dai primi dieci posti invece i britannici. Semplici vacanzieri o in viaggio per lavoro “i turisti non si sentono accolti con benevolenza sul suolo francese”, conferma Mark Watkins, il direttore di Coach Omnium, società di studi di marketing specializzata nel turismo. Come se non bastasse, secondo Watkins, oltre al muso lungo del personale di ristoranti e stazioni c’è anche la qualità scadente dell’attrezzatura alberghiera “vecchia e obsoleta”. Il caratteraccio dei francesi però sembra non i turisti che continuano ad apprezzare le bellezze del paese e la raffinatezza della cucina, tanto che la patria del foie gras è ancora al primo posto dei paesi
più visitati al mondo, seguita da Spagna, Stati Uniti, Cina e Italia. Molti sono però i turisti che fanno semplicemente tappa qui prima di scendere al sud: il che spiega perché la Francia resta invece al terzo posto mondiale, dopo Usa e Spagna, per il fatturato turistico.

News Correlate