mercoledì, 18 Maggio 2022

Galileo annuncia l’innovativa emissione di biglietti a costi inferiori

Secondo la IATA i biglietti costeranno 7 euro in meno

Più biglietti nel minor tempo possibile e a meno costo, questa è la filosofia alla quale il gruppo sembra fare riferimento. Galileo, lancia una serie di novità che confermano il suo ruolo di GDS all’avanguardia nei servizi di Electronic Ticketing, l’innovativa modalità di emissione dei biglietti che garantisce la riduzione dei costi e la razionalizzazione dei processi per tutti i protagonisti della filiera, dalle compagnie aeree alle agenzie di viaggio fino al cliente finale. “I nostri costanti investimenti nell’e-ticketing – dichiara Jerome Moisan, Direttore Marketing di Galileo Italia – stanno producendo i loro risultati e quest’estate segna una pietra miliare nell’affermazione dell’e-ticketing in Italia: per la prima volta, la percentuale di biglietti elettronici emessi dagli agenti che hanno scelto Galileo ha superato quota 10% rispetto ai biglietti complessivi emessi. Abbiamo più che raddoppiato il livello rispetto allo scorso anno e ne siamo molto soddisfatti, perché così gli agenti migliorano il servizio ai loro clienti.” .” Il biglietto elettronico offre vantaggi ad agenzie di viaggi ed aerolinee. Secondo uno studio della IATA si pensa che i processi relativi ad un e-ticket costano almeno 7 euro in meno rispetto ad un tradizionale biglietto cartaceo. “Quest’anno prevediamo di poter raggiungere circa 700.000 biglietti elettronici in Italia – aggiunge Moisan – e ciò significa che consentiremo al settore di risparmiare 5 milioni di euro nel 2004”.

News Correlate