Il Lago Maggiore diventa il Muse’s Lake

Coinvolte nella promozione tutti i 45 Comuni bagnati dal Lago

Le sponde del lago Maggiore si fanno piu’ vicine e i 45 comuni che vi si affacciano, da singole gemme, diventano una grande collana. Merito di un progetto di promozione del turismo culturale dell’area del lago che per la prima volta coinvolge tutte le localita’ bagnate dal Maggiore. Si chiama ‘Muse’s lake’, il lago delle Muse e ha la particolarita’ di mettere in sinergia non
solo 45 campanili, ma anche due regioni – Piemonte e Lombardia – e persino due Stati diversi, Italia e Svizzera. Tutta l’estate 2005 sara’ punteggiata di iniziative, che propongono la nuova formula di turismo slow: un mix di natura,
cultura e buona cucina. Il mese di luglio sara’ il mese del ‘Gusto della cultura’, un viaggio sul lago a bordo della nave ‘Verbania’ che approdera’
nei centri per far scoprire ai visitatori i loro tesori. Ogni settimana avra’ un filo conduttore diverso e cambieranno i porticcioli di ormeggio. E durante il tragitto in barca si potranno gustare i prodotti tipici delle quattro province del lago. A meta’ di luglio si terra’ anche una speciale notte bianca, a Porto Valtravaglia, dedicata agli abitanti delle tenebre. Mangiafuoco, maghi, vampiri animeranno la notte del 16 luglio che terra’ a battesimo il ‘Premio Dario Fo’, in onore del Premio Nobel che ha dedicato a questi luoghi pagine della sua
autobiografia ‘Il paese di Mezarat’. Gli eventi si susseguiranno fino a settembre inoltrato, ”perche’ – ha affermato Vittorio Ponti, sindaco di Angera
(Varese), capofila, insieme all’elvetica Ascona, del progetto Muse’s lake – dobbiamo prolungare la stagione per farla coincidere con i flussi del turismo europeo”. Il progetto e’ stato finanziato con fondi europei e dalla Regione Lombardia. ”Non e’ piu’ il tempo della competizione, ma della cooperazione – ha commentato il sottosegretario alla presidenza della regione, Raffaele Cattaneo -. Solo costruendo filo a filo una trama delle realta’ locali e’ possibile
affacciarsi competitivamente sullo scenario mondiale”.

News Correlate