domenica, 20 Settembre 2020

Inaugurato il Parco Cento Avventure

Itinerari tra gli alberi per provetti “Baroni rampanti”

Itinerari acrobatici all’altezza delle chiome degli alberi nel bellissimo scenario del Parco dei
Cento Laghi, sull’Appennino parmense. Per chi non soffre di
vertigini e desidera cimentarsi in spericolati (ma sicuri)
‘safari nella giungla’, e’ stato appena inaugurato il ‘Parco
delle Cento Avventure’, nei pressi della stazione turistica di
Prato Spilla. La ‘passeggiata’ aerea tra faggi, abeti e torbiere
comprende sei percorsi di difficolta’ diversa, due dei quali
predisposti per bambini di altezza inferiore a 1.40 metri.
Si tratta di piattaforme e cavi di acciaio molto resistenti,
fissati alle piante di faggio. Prima di accedere ai percorsi,
gli utenti ricevono l’attrezzatura di sicurezza: imbraco, doppia
longe, moschettoni, carrucola e casco. Segue poi un percorso di
prova durante il quale gli addetti forniscono le istruzioni per
poter giocare nella massima sicurezza.
Chi vuole vivere due o tre ore da Tarzan puo’ avventurarsi
tra gli alberi ‘saltando’ (ma ben ancorato con moschettoni
d’acciaio) da una piattaforma all’altra attraverso ponti
tibetani, ponti nepalesi, scale verticali e tirolesi. Nel Parco
delle Cento Avventure c’e’ la tirolese naturale piu’ lunga
d’Italia: 76 metri. Per chi vuole prolungare la full immersion
nella natura, il Parco dei Cento Laghi offre escursioni,
trekking, percorsi in mountain bike e piste di free ride (con la
risalita in seggiovia).
Gli itinerari acrobatici forestali (gestiti dalla societa’
Naturmedia, costituita da naturalisti e biologi) saranno aperti
fino al 15 settembre tutti i giorni, dalle 9.30 alle 19.
Biglietto: 15 euro gli adulti, 10 i bambini, sconti per gruppi.
www.centoavventure.com.

News Correlate