lunedì, 28 Settembre 2020

Jolly Hotels, trend positivo all’estero nel terzo trimestre

La catena alberghiera registra perdite negli alberghi italiani

Decisamente positivo il trend per gli alberghi all’estero di Jolly Hotels, il cui cda ieri ha approvato la relazione del terzo trimestre dell’anno. L’incremento e’ del 6,7% del totale, con punte a Parigi e in Germania, e la sola eccezione di Londra, a causa degli attentati dello scorso luglio. Negativo, invece, il dato che riguarda gli hotel italiani, che rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente perdono l’1,4%. Le perdite piu’ consistenti si hanno a Genova (-23,4%), ma anche a Milano, Torino e Bologna. In controtendenza Roma, che fa registrare un +8,4%. Tra i motivi principali di questi dati negativi, vi e’ la crisi economica che tra l’altro disincentiva le famiglie a spendere. Inoltre, vi e’ la forte concorrenza delle altre destinazioni internazionali.
Ad accentuare il risultato di perdita sono stati anche i lavori di ristrutturazione di alcuni alberghi, in particolare quello di Napoli.

News Correlate