Le Agenzie Baradello entrano in Frigerio Viaggi

Le agenzie manterranno il loro marchio a fianco di quello della nuova proprietà

1° maggio 2005 Frigerio Viaggi Srl ha acquisito il ramo d’azienda Baradello SpA, costituito dalle sette agenzie di viaggi di Como, Appiano Gentile, Cantù, Erba, Lurago d’Erba, Mariano Comense e Milano. L’accordo prevede l’ingresso di Baradello SpA nella compagine azionaria di Frigerio Viaggi Network Srl e la nomina di un rappresentante Baradello nel relativo CdA.
Le agenzie Baradello manterranno il loro marchio accanto a quello della nuova proprietà e apporteranno un volume d’affari pari a 18,5 milioni di euro (dati 2004) ai 40 maturati da Frigerio Viaggi Srl. Anche il reparto programmazione, collocato a Como, opererà nell’ambito Frigerio Viaggi.
Il Gruppo Frigerio Viaggi, con sede a Giussano (Mi), riunisce oggi 45 agenzie di viaggi in Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Lazio e Puglia, che saliranno quindi a 52. Il Gruppo, saldamente in mano alla famiglia Frigerio, è suddiviso in tre aree: la Frigerio Ugo & C. Sas (divisione trasporti), Frigerio Viaggi Srl (agenzie di proprietà) e Frigerio Viaggi Network Srl (agenzie affiliate in franchising).
Frigerio Viaggi, rinforzato dall’unione con Baradello, si colloca tra i leader della distribuzione turistica in Italia, presidiando tutte le tradizionali aree di business: intermediazione, incentive e convegni, programmazione in proprio e business travel. In termini di risorse umane, le 14 agenzie di proprietà occuperanno, dal 2 maggio, oltre 70 addetti.

Baradello Spa, fondata nel 1949 e con sede a Como, proseguirà la sua attività concentrandosi nel noleggio da rimessa, nella distribuzione di carburanti e nella gestione immobiliare. Incarichi operativi saranno affidati – nell’ambito del Gruppo Frigerio – ad Ambrogio Bernasconi, figura di riferimento della rete comasca, e al giovane Andrea Bernasconi.
“Baradello è da sempre fortemente radicata nel nord della Lombardia” dichiara Ambrogio Bernasconi, consigliere delegato Baradello Spa “e fa affidamento su risorse umane molto professionali e su un brand consolidato. Valutavamo da tempo l’ipotesi di una partnership; abbiamo trovato in Frigerio Viaggi una comune visione del business e valori di fondo condivisi. Siamo certi che le nostre agenzie riceveranno un nuovo impulso da questa operazione e potranno rispondere più concretamente alle sfide di un mercato molto competitivo, soprattutto in Lombardia. Proprio a testimonianza di questo abbiamo deciso d’investire in Frigerio Viaggi Network”.
“Nel 1999 abbiamo lanciato l’operazione Frigerio Viaggi Network” sottolinea il Dir. commerciale Simone Frigerio “allo scopo di rafforzare il nostro marchio e trasformarci da agenzia di viaggi “storica” a retailer moderno. Nonostante la crisi post 11 settembre, abbiamo raggiunto buoni risultati, ma studiavamo da tempo la possibilità di dare impulso alla nostra crescita. Avevamo bisogno di risorse finanziarie per sostenerlo, le abbiamo trovate; avevamo bisogno di partner strategici, e li abbiamo trovati in Sabre Travel Network e Datagest. L’acquisizione delle agenzie Baradello e di un marchio leader in un territorio vicino al nostro ci proiettano in una dimensione più adeguata ai nostri obiettivi. Che sono tanti e ambiziosi, come sempre”.
“Abbiamo avuto una crescita graduale, ma costante nel tempo” conclude il presidente Giancarlo Frigerio “Il nostro volume d’affari è cresciuto dai 4 miliardi di lire del 1992 ai 43 milioni di euro dello scorso anno (Frigerio Viaggi e Frigerio Ugo & C.). A Frigerio Viaggi Network fanno riferimento quasi 40 punti vendita indipendenti, che generano altri 30 milioni di euro complessivi. Il Gruppo è ancora saldamente sotto il controllo della famiglia Frigerio e oggi affrontiamo l’affare più impegnativo della nostra storia aziendale. Non potevamo lasciarci sfuggire questa opportunità”.

News Correlate