venerdì, 18 Giugno 2021

Madeira, morti 5 turisti italiani

Incidente per un pullman che trasportava passeggeri Costa Crociere

Sono cinque i turisti italiani morti nell’isola di Madeira, in Portogallo, nell’incidente stradale che ha coinvolto, il 23 dicembre scorso, un pullman per escursioni su cui viaggiavano 52 turisti italiani arrivati in Portogallo a bordo di una nave Costa Classica di Costa Crociere. A perdere la vita una coppia di Perugia e tre persone provenienti dalle province di Gorizia, Lucca e Udine. Una decina, invece, i feriti ricoverati all’ospedale centrale di Funchal, mentre le altre persone coinvolte sono state dimesse subito dopo essere state medicate presso lo stesso ospedale. Tutti i passeggeri sono stati assistiti dal personale della compagnia, dalla Direzione Generale Italiani all’Estero e dall’Unita’ di Crisi del Ministero degli Esteri. Costa Crociere, in particolare, ha organizzato una squadra di supporto, formata da proprio personale, per l’assistenza ai ricoverati e ai familiari delle vittime e ha predisposto i trasferimenti dall’Italia a Madeira dei familiari delle vittime. Una quindicina di persone hanno deciso di lasciare la nave, mentre tutti gli altri hanno continuato la crociera, che si dovrebbe concludere oggi a Savona. “Siamo vicini a chi e’ stato colpito da questa tremenda tragedia – ha affermato il presidente e amministratore delegato di Costa Crociere, Pier Luigi Foschi – Ci stiamo prodigando con tutto il nostro staff per dare la massima assistenza ai nostri ospiti feriti e stiamo collaborando con le autorita’ locali e la Direzione Generale Italiani all’estero per supportare i familiari di chi e’ deceduto”.
Ancora incerte le cause dell’incidente. Mentre sono in corso le indagini delle autorita’ di polizia locali, e’ sotto indagine dell’autorita’ giudiziaria l’autista del pullman. Secondo quanto riferito dalla stampa locale, infatti, l’uomo al momento dell’incidente avrebbe avuto un tasso di alcolemia pari 2,89 grammi per litro, una quantita’ sei volte superiore al limite consentito. L’agenzia Ferraz, a cui apparteneva il pullman coinvolto nell’incidente, opera nell’isola dal 1930 e collabora con Costa Crociere dal 1963.

News Correlate