Marche e Croazia alleate per il popolo dei diportisti

Verranno creati pacchetti turistici per una migliore fruizione anche dell’entroterra

Creare pacchetti turistici per i diportisti, collegando le marinerie nell’area adriatica. E’ la sfida che la Regione Marche e la Croazia intendono lanciare, puntando sulla qualificazione dei porti turistici attraverso la creazione di una rete di servizi tra le due sponde dell’Adriatico. Un progetto, cofinanziato dall’Unione Europea, che prevede una disponibilita’ di 360 mila euro.
L’assessore al Turismo della Regione Marche, Luciano Agostini, ha precisato che: ”Con questa iniziativa vogliamo cogliere le opportunita’ offerte dalla nautica da diporto, una forma di turismo che privilegia la conservazione ambientale. Marche e Croazia intendono qualificare l’accoglienza, adeguandola agli standard richiesti dai diportisti, in particolare migliorando le condizioni di navigazione, facilitando l’accesso alle informazioni di servizio, individuando itinerari turistici e culturali che colleghino la costa con l’entroterra”.

News Correlate