domenica, 15 dicembre 2019

Parigi, a spasso per location da film con lo smartphone

L’app CInemacity propone inoltre 18 passeggiate cinefile per quartiere

Passeggiare per Parigi rivivendo le scene di alcuni film che hanno fatto la storia del cinema. Ora è possibile grazie a Cinemacity, un'applicazione gratuita realizzata da Arte e dagli studios Small Bang in collaborazione con il Comune di Parigi. L'idea è semplice, ma originale: rivedere le scene dei film sul luogo stesso in cui sono state girate. E con oltre 950 set di film ospitati ogni anno, Parigi è una scenografia praticamente senza fine. L'applicazione funziona così: quando, passeggiando per le vie della capitale, ci si trova a meno di 300 metri da un luogo in cui è stato girato un film, la scena in questione può essere visionata sul proprio cellulare. Si può decidere di lasciarsi guidare dal caso, oppure di aiutarsi con una piantina interattiva che permette di individuare i luoghi più vicini.  
L'app propone inoltre 18 passeggiate cinefile per quartiere. Ecco allora che percorrendo il lungosenna, a livello del quai du Marché-Neuf, si possono seguire le tracce di Owen Wilson in Midnigth in Paris. Ai piedi della basilica del Sacro Cuore, a Montmartre, rivedere Audrey Tautou in Il Favoloso mondo di Amelie. Sugli Champs-Elysees incrociare Jean-Paul Belmondo e Jean Seberg in una scena di All'ultimo respiro del 1960. Sono disponibili circa 400 passaggi di film con un itinerario speciale Paris-Plage che sarà online dal 20 luglio, in corrispondenza dell'apertura estiva della spiaggia parigina. L'applicazione è in tre lingue, francese, inglese e tedesco.   

News Correlate