mercoledì, 25 Novembre 2020

Rimini, casting cinematografico per scegliere il bagnino

Il guardaspiagge diventerà il protagonista di un Dvd sull’offerta riminese

Da sempre è il vero padrone della Riviera adriatica, ma ora diventa anche oggetto di promozione della stessa. A rimini hanno pensato pertanto di organizzare un casting cinematografico per scegliere il bagnino da esportazione: sarà effettuato il 29 e 30 aprile al bar Nettuno di Rimini e il prescelto parteciperà, interpretando se stesso, al cortometraggio ‘Lo scattino’ girato dal regista Michele Ferrari. Il film, che sarà proposto anche a festival cinematografici in Italia e in Europa, sarà inserito in un Dvd promozionale della Riviera di Rimini prodotto dall’ Assessorato al Turismo della Provincia. Il Dvd avrà come titolo ‘Dividirimini’, giocando sull’assemblaggio delle parole Dvd e Rimini. Oltre al cortometraggio, conterrà anche un filmato del casting e altri filmati promozionali della Riviera. Il Dvd avrà un’ alta tiratura (decine di migliaia di copie, per poter essere distribuito alle fiere turistiche come allegato ad una brochure ispirata ai contenuti del Dvd stesso) e avrà anche un’ edizione in una confezione ”elegante e preziosa”. L’ iniziativa è stata presentata a Rimini dall’ assessore al Turismo della Provincia, Massimo Gottifredi, e da Michele Ferrari, regista della fiction televisiva Centovetrine’, che realizzerà il film insieme alla Media Max Entertainment,
struttura di produzioni televisive e pubblicitarie. Le riprese del film saranno effettuate in luglio. Il cuore del progetto è costituito da un cortometraggio che racconta l’ esperienza estiva di un fotografo di strada che aspira a fare il bagnino. Nel tentativo di realizzare questo sogno, l’ aspirante bagnino entra in contatto con i diversi protagonisti e luoghi dell’ offerta turistica romagnola, nonché con gli ospiti che già frequentano la riviera. Proprio per questo Ferrari intende procedere alla selezione di un bagnino da inserire nel cast. Mentre tutti gli altri personaggi sono interpretati da attori professionisti (al momento si fanno i nomi di Stefano Venturi, Giulia Troiano, Lina Bernardi), Ferrari, allo scopo di rendere più efficace la comunicazione, ha deciso di far interpretare il ruolo del bagnino a chi questo mestiere lo pratica realmente. L’invito a partecipare è stato rivolto ai circa mille bagnini che lavorano da Bellaria Igea Marina a Cattolica. Il 29 e 30 aprile dovranno presentarsi al Bar Nettuno, sul lungomare di Rimini, vestiti in ‘divisa’ da lavoro, cioè calzoncini corti e canottiera.

News Correlate