sabato, 26 Settembre 2020

Sardegna, l’Adoc non gradisce la decisone del Tar

Pileri: “E’ necessario garantire all’Isola almeno un aeroporto per i low cost”

La decisione del Tar del Lazio di escludere le compagnie low cost dalle tratte della continuità territoriale aerea della Sardegna non è piaciuta all’Adoc. L’associazione dei consumatori ha, quindi, inviato un esposto all’Antitrust per chiedere di verificare l’ipotesi di violazione della concorrenza nel traffico aereo da e per l’isola. “La situazione attuale – sostiene l’Adoc – è lesiva degli interessi dei consumatori. L’esclusione delle compagnie low cost dagli aeroporti sardi, specie nella tratta di Alghero, crea danno a tutti i cittadini italiani ed europei non nati o residenti in Sardegna, impossibilitati a usufruire di tariffe agevolate e di quelle concorrenziali e vantaggiose tipiche di un mercato aperto”. Commentando l’accoglimento da parte del Tar della richiesta di sospensiva presentata da Alitalia l’Adoc ha ribadito “l’importanza di una decisione che migliora la situazione allargando però di fatto la scelta dei consumatori a sole tre compagnie aeree”. Secondo il presidente dell’Adoc, Carlo Pileri, “Alla Sardegna deve essere garantito almeno un aeroporto per le tratte low cost. D’altronde i voli low cost nascono come un’opportunità per i consumatori, un’opportunità che va regolamentata ma che non può essere loro negata”.

News Correlate