venerdì, 18 Giugno 2021

Scioperi, il 18 luglio stop di 24 ore del Sult

La protesta del personale di terra era prevista il 28 maggio

Lo sciopero di otto ore del personale di terra aderente al Sult inizialmente programmato per sabato prossimo, e’ stato spostato al 18 luglio e sara’ di
24 ore. A darne notizia, e’ lo stesso Sindacato Unitario Lavoratori Trasporti che, in un comunicato, motiva questa decisione a seguito dell’ordinanza del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Pietro Lunardi, che ha ridotto da 8 a 4 le ore di sciopero indette per sabato, ”obbligandoci, di fatto, a
revocarlo e a spostarlo”. Il Sult informa, pertanto, che ”la lotta per il contratto collettivo nazionale per tutti i lavoratori di terra del trasporto aereo e per la riforma del settore continua con l’indizione di 24 ore di sciopero per il 18 Luglio”. Il Sindacato rende infine noto che l’8 giugno si incontrera’ insieme ad altri sindacati di base per proporre di cambiare le
Leggi 146/90 e 83/2000 ”divenute ormai, con l’interpretazione arbitraria della Commissione di Garanzia, leggi antisciopero”. Tra le varie agitazioni inizialmente programmate per sabato prossimo e man mano sospese o spostate, tra cui quelle dei piloti dell’Anpac e degli assistenti di voli Alitalia del
Sult, resta pertanto ancora in piedi lo stop di 4 ore (dalle 12 alle 16) dei controllori di volo aderenti ad Anpcat, Licta, Cila, Sacta e Cisal.

News Correlate