sabato, 31 Luglio 2021

Sicilia, la Cisl chiede tavolo trasporti a Cuffaro

Per il sindacato Trenitalia deve rimborsare i passeggeri per ritardi di oltre un’ora

Per i ritardi dei treni superiori a un’ora, la Fit Cisl intende chiedere un rimborso per i passeggeri. Lo annuncia una nota diramata dal sindacato dopo le nove ore di ritardo del treno Milano-Agrigento, la scorsa domenica, e le cinque ore delle corse ferroviarie dirette a Messina lo scorso 20 luglio. In realtà, l’allarme della Fit Cisl abbraccia tutto il settore dei trasporti siciliani. In particolare a preoccupare il sindacato è “l’intento del governo nazionale di penalizzare il futuro del settore nell’isola. Raddoppi ferroviari da ultimare, porti e interporti da realizzare, collegamenti autostradali da completare e nubi sul Ponte sullo Stretto di Messina fondamentale per non interrompere il corridoio che collega Berlino a Palermo”. Da qui la richiesta della federazione Trasporti, di un tavolo urgente con il presidente della Regione Salvatore Cuffaro e l’assessore ai Trasporti Dore Misuraca.

News Correlate