domenica, 27 Settembre 2020

Sindrome da Economy Class, alcuni soggetti sono più a rischio

Uno studio milanese rivela il pericolo di pillola e interventi chirurgici

Alcuni passeggeri sono più a rischio di altri di venire colpiti dalla cosiddetta ‘sindrome da classe economica’ che provoca emboli in chi effettua lunghi viaggi in aereo. Lo hanno scoperto ricercatori dell’Università di Milano che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca sulla rivista Archives of Internal Medicine. Lo studio afferma che esiste in generale tra chi viaggia in aereo ”un modesto rischio di tromboembolismo venoso”, ma che fattori come una predisposizione genetica, recenti interventi chirurgici e l’uso di pillole anticoncezionali aumentato il rischio per i passeggeri. Per questo gruppo di pazienti a rischio l’incidenza di emboli durante viaggi in aereo è risultato da 13 a 16 volte superiore.

News Correlate