mercoledì, 21 Aprile 2021

Telefonia, servizio di ricarica per gli stranieri

Avviata partnership tra FinPresto e Prepay-Go Ltd

Gli stranieri in visita nel nostro Paese non dovranno piu’ ricaricare le loro schede telefoniche prepagate prima di partire, ma potranno farlo tranquillamente in Italia. E’ stata, infatti, avviata una partnership tra Prepay-Go Ltd, fornitore dei sistemi di prepagamento ‘face to face’ e specializzato nel sistema di ricariche per telefonia mobile internazionale, e la FinPresto, societa’ di fornitura di servizi di ricarica telefonica tramite il Wmc Payment System, un sistema che coniuga l’uso di piu’ carte di credito ricaricabili con il trasferimento di somme di denaro emesse da banche aderenti al circuito. La FinPresto ha cosi’ ottenuto la licenza e la rappresentanza esclusiva per l’Italia della societa’ inglese. Questa sinergia -ha spiegato la FinPresto in una nota- consentira’ di eseguire ricariche telefoniche sia nazionali che internazionali attraverso i Wmc Point, che accrediteranno in tempo reale, sul telefonino del cliente, la somma richiesta. Cio’ avverra’ grazie all’utilizzo di un sistema ‘top-up’, che mettera’ in collegamento diretto, senza bisogno di Pin, il terminale da cui si esegue la ricarica con il sistema del gestore di telefonia.

News Correlate