mercoledì, 12 Agosto 2020

Trasporto aereo, compagnie cinesi a caccia di piloti

Prima però dovranno ottenere la licenza di volo in Cina

La Cina ha intenzione di
reclutare piloti stranieri di aerei di linea per far fronte al
deficit di personale di volo che affligge l’aviazione con il
tasso di crescita piu’ alto al mondo.
‘I piloti stranieri – ha detto a un quotidiano locale Rao
Shaowu, un funzionario dell’Amministrazione generale
dell’aviazione civile cinese – potranno essere assunti da
compagnie cinesi dopo aver ottenuto le licenze di volo nel
nostro Paese”. Secondo il funzionario, gli esami per conseguire
il brevetto saranno severi.
Il boom dell’aviazione cinese da qualche tempo supera la
capacita’ dell’immenso Paese asiatico di sfornare nuovi piloti.
I ‘buchi’ che ne risultano minacciano di rallentare lo sviluppo
del settore e di avere ricadute negative sulla sicurezza dei
voli.
Secondo i dati forniti dall’Amministrazione generale
dell’aviazione civile, in Cina i piloti sono 11 mila: un numero
secondo gli esperti insufficiente per guidare gli oltre 770
aerei di proprieta’ delle maggiori compagnie nazionali e far
fronte a una domanda di voli passeggeri in costante ascesa.

News Correlate