domenica, 6 Dicembre 2020

Trasporto aereo, l’Antritrust apre istruttoria sul costo del carburante

Nel mirino sei compagnie che in Italia fanno lievitare i prezzi del 20%

Il prezzo del carburante per aviazione e’ in Italia ”di circa il 20% piu’ alto che nel resto d’Europa”. Lo sottolinea l’Antitrust nel provvedimento di apertura dell’istruttoria nei confronti di sei compagnie nel settore del ‘jet fuel’. Nel provvedimento si stima poi, sulla base del bilancio 2003 dell’Alitalia, che i costi per il carburante costituiscono all’incirca il 10-15% dei costi operativi di una grande compagnia aerea e che le compagnie nazionali effettuino la maggior parte dei propri rifornimenti negli scali italiani. Per
cui ”tale differenziale di prezzo e’ idoneo – rileva l’Antitrust – a incidere negativamente sulle condizioni concorrenziali del mercato del trasporto aereo oltre che sulla redditivita’ delle imprese in esso operanti”.

News Correlate